MANTOVA - NAVIGAZIONE E PALAZZO TE

DSC 0063

MANTOVA

NAVIGAZIONE NELLA RISERVA DEL PARCO DEL MINCIO 

VISITA GUIDATA A "PALAZZO TE"

SABATO 4 APRILE

Ritrovo nei punti di carico e agli orari stabiliti in fase di prenotazione, sistemazione in bus e partenza per MANTOVA via Tirano-Lecco. Sosta in Autogrill prima di arrivare in città.
 
Ore 10.15  arrivo a Mantova e navigazione fluviale con motonave con un percorso che prevede partenza e arrivo a Mantova della durata di un’ora e trenta con guida a bordo che illustra il percorso. 
L’itinerario permette di confrontare tre tipi di ambienti: quello lacuale, quello palustre e quello squisitamente fluviale nel suggestivo ambienta naturale che circonda Mantova.
Dopo la partenza, si naviga sul Lago Inferiore con vista sullo scenario architettonico più classico della città dei gonzaga che si specchia nelle acque dei suoi laghi. La niavigazione procede poi nella Vaallazza fra le caratteristiche presenze di flora e fauna che vivono in questa zona unida protetta dal parco Naturale del Mincio, dove fioriscono a seconda della stagione, ninfee bianche, gialle, castagne d’acqua e fior di Loto.
Ore 12.00 sbarco. 
Tempo a disposizione per il pranzo libero e da trascorrere nel centro storico. Passeggiando si potrà andare alla scoperta della grande Piazza Sordello con la cattedrale di San Pietro e i palazzi medievali, Piazza Broletto con la Torre Civica, Piazza delle Erbe con la Torre dell’Orologio …
Alle ore 15.30 sistemazione in pullman e breve trasferimento per la visita a PALAZZO TE.
Il nome del palazzo non significa Palazzo del Tè nel senso di un luogo dove si bevesse tale bevanda; l’edificio prende invece il suo nome da quello del luogo dove sorge alla periferia di Mantova, un tempo chiamato ”Tejeto” (bosco di tigli) abbreviato semplicemente in “Te”. Edificato tra il 1525 e 1535 è il capolavoro architettonico e decorativo di Giulio Romano, l’allievo più capace di Raffaello. 
Fu voluto da Federico Gonzaga primo duca di Mantova e figlio dell’illustrissima marchesana, Isabella d’Este, come villa di piaceri e svaghi. Un dono per la sua amante Isabella Boschetti con la quale visse un amore intenso e contrastato dalla potente madre. 
Giulio Romano curò anche le decorazioni interne e gli affreschi. Imponente e famosa è la Sala dei Giganti che ricrea l’episodio del tentativo di cacciare gli dei – da parte di Giganti e Titani – dal monte Olimpo.
Questa sala era adibita a sala da ballo o di rappresentanza mentre la Sala di Amore e Psiche, affrescata con l’intento di descrivere l’amore tra il duca Vincenzo e la splendida Isabella Boschetti, era adibita a sala per banchetti.
Oggi Palazzo Te è sede del Museo Civico e del Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te. A Palazzo Te vengono infatti organizzate periodicamente mostre e importanti esposizioni d’arte.
Ore 18,00 ritrovo al pullman e partenza per il viaggio di rientro con arrivo in prima serata nelle varie località di partenza.
.
  
 
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE ADULTO EURO 80,00
 
 
Il viaggio verrà effettuato con minimo 30 persone partecipanti
 
La quota comprende: 

Viaggio in pullman – navigazione sui Laghi di Mantova – ingresso a Palazzo TE e visita guidata – accompagnatore – assicurazione.

La quota non comprende:

Eventuali extra personali e tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”.

PRENOTA O RICHIEDI INFORMAZIONI CLICCANDO QUI