MILANO E MOSTRA DI BANSKY

bimba palloncino banksy murale 2

MILANO E MOSTRA DI BANSKY

14 APRILE 

 

FONDAZIONE PRADA - MOSTRA DI BANSKY AL MUDEC - PASSEGGIATA AI NAVIGLI

Programma di viaggio
 
In mattinata partenza in pullman dalle varie località prestabilite. Arrivo a Milano alle ore 10.30 circa e 
visita guidata alla FONDAZIONE PRADA.
La fondazione nasce dal desiderio di Miuccia Prada e di suo marito Patrizio Bertelli più di venti anni fa come istituzione che promuove la cultura e l’arte contemporanea, un vero fiore all’occhiello per Milano. Aperta nel 2015 ha permesso la riqualificazione di una vecchia area industriale, fino a pochi anni fa in stato di palese degrado. Uno spazio di quasi 20.000 mq dove rimane riconoscibile la sede di quella che fu la distilleria Sis – Società Italiana Spiriti risalente al 1910 che produceva il brandy Cavallino Rosso.
Un interessante progetto di recupero e di innovazione ha permesso di combinare sette edifici ristrutturati (ex magazzini, laboratori e silos) e tre nuove costruzioni: uno spazio espositivo chiamato Podium, il Cinema e la Torre ricoperta in foglia d’oro a 24 carati. Le opere distribuite nelle sei sale espositive spaziano dagli anni ’60 ai giorni mostri e sono firmate dai nomi più noti del panorama contemporaneo internazionale.
Punto di ritrovo è il Bar Luce, ideato dal regista americano Wes Anderson, stile vintage che ricrea l’atmosfera di uno storico caffè milanese. Gli enormi spazi espositivi costituiscono uno spettacolare polo artistico-culturale punto di riferimento per tanti intellettuali e creativi: tutti desiderosi di aggiornarsi sulle sperimentazioni artistiche da cui trarre 
ispirazione nei campi del design, della fotografia, del marketing. Inoltre una serie di spazi aperti molto piacevoli lasciano respirare gli edifici e danno la possibilità ai visitatori di godersi un cortile, seduti tranquillamente fra la visita di un padiglione e l’altro.
 
Alle ore 12.00 trasferimento in pullman in zona   NAVIGLI
Luogo ideale per una tranquilla passeggiata grazie all’atmosfera particolare che è impossibile da trovare in qualsiasi altra zona di Milano. Storico sistema di canali utilizzati per l’irrigazione ma anche come via di comunicazione, la zona nel sud-ovest della città in occasione di Expo 2015 è rinata a nuova vita: la progressiva interdizione al traffico, l’apertura di nuove attività commerciali ed il recente intervento di ristrutturazione della vecchia darsena hanno letteralmente fatto “esplodere” l’intero quartiere, oggi tra le zone più amate e frequentate da turisti e abitanti.
La costruzione di un nuovo ponte pedonale e la riqualificazione dei moli e degli argini costruiti in epoca rinascimentale, gli edifici bassi dai colori sgargianti con un susseguirsi di botteghe, negozi, bar e locali, hanno reso l’area un luogo ideale per passeggiare, chiacchierare e bere l’aperitivo immaginando di trovarsi ad Amsterdam o Stoccolma.
 
Alle ore 16.00 si raggiunge, a piedi o in pullman, ilMUSEO  MUDEC (Museo delle Culture)
Inaugurato nel 2014, il progetto del museo ha origine a partire dai primi anni novanta, quando il Comune di Milano decide di acquistare e riqualificare gli stabilimenti dell’ex-acciaieria Ansaldo, nel quartiere di Porta Genova, allo scopo di trasformare l’area industriale (17.000mq) ormai dismessa in un centro destinato ad attività culturali. In questo contesto prende corpo l’idea di costituire uno spazio espositivo in cui ricollocare le raccolte extraeuropee dei musei civici di Milano. La costituzione del Mudec si propone in tal modo di ridare visibilità a un patrimonio culturale di particolare valore e significato rimasto sin dal dopoguerra inaccessibile al pubblico per carenza di spazi espositivi.
Accanto alle collezioni permanenti, il Mudec ospita esposizioni e mostre temporanee. Il programma della giornata prevede alle ore 16.30 la visita con guida alla Mostra
A VISUAL PROTEST. The art of Banksy
Banksy, artista e writer inglese la cui identità rimane tutt’ora nascosta, è considerato uno dei maggiori esponenti della street art contemporanea che ha iniziato negli anni 2000 a popolare i muri di Londra con personaggi irriverenti. Le sue opere sono spesso connotate da uno sfondo satirico e trattano argomenti universali come la politica, la cultura e l'etica. L’alone di mistero che, per scelta e per necessità, si autoalimenta quando si parla della figura di Banksy lo fa diventare un vero e proprio mito dei nostri tempi. La sua protesta visiva coinvolge un vastissimo ed eterogeneo pubblico e ne fa uno degli artisti più amati dalle giovani generazioni. I suoi graffiti, realizzati con la tecnica dello stencil, sono permeati da una tagliente ironia e danno un interessante e originale punto di vista su questioni che riguardano la politica, l’etica e la cultura. E’ una mostra non autorizzata dall’artista, come tutte quelle a lui dedicate prima d’ora, in quanto Banksy continua a difendere il proprio anonimato e la propria indipendenza dal sistema e in linea con i principi di fruizione delle opere dell’artista non sono presenti in mostra suoi lavori sottratti illegittimamente da spazi pubblici, ma solo opere di collezionisti privati di provenienza certificata : circa 80 lavori tra dipinti, stampe numerate, corredati da oggetti, fotografie, video, circa 60 copertine di vinili e cd musicali da lui disegnati e una quarantina di memorabilia (litografie, adesivi, stampe …) che racconteranno attraverso uno sguardo retrospettivo l’opera e il pensiero di Banksy.
Al termine della visita alla Mostra tempo a disposizione per ammirare la struttura del Mudec e di seguito sistemazione in pullman per il rientro in Valtellina con arrivo in prima serata.
  
Il viaggio verrà effettuato con un minimo di 30 persone.
 
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE  € 65,00
  
La quota comprende:

Viaggio in pullman Gran Turismo – biglietto d’ingresso alla Mostra di Banksy e visita guidata – biglietto d’ingresso alla Fondazione Prada e visita guidata – accompagnatore – assicurazione medico-bagaglio.

La quota non comprende:
Extra di carattere personale; tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

Come funziona 

PRENOTA CLICCANDO QUI