AOSTA - FIERA DI S.ORSO

 S

AOSTA

FIERA DI S. ORSO

30/31 GENNAIO 

Mercoledì 30 gennaio
Nella prima mattinata partenza dalla Valtellina alla volta di Aosta. Alle 11.00 ingresso e visita guidata al Castello di Issogne. All’esterno è un semplice palazzo signorile, ma appena si supera il portale ci si immerge in uno straordinario complesso d’arte: il cortile-giardino impreziosito dalla celebre fontana del melograno in ferro battuto, le logge, gli affreschi, i soffitti a cassettoni decorati, le sale ricche di mobilio d’epoca… Le pitture nell’androne e nel portico riproducono scene quotidiane del Quattrocento: il corpo di guardia, la macelleria, il mercato, la bottega del sarto, la farmacia. I dipinti proseguono all’interno, componendo uno spettacolare “affresco” di vita signorile.
Al termine della visita trasferimento in Albergo e sistemazione nelle camere riservate, pranzo.
Nel pomeriggio trasferimento ad Aosta e tempo libero per la visita alla Fiera di S. Orso: la più grande manifestazione popolare della Valle d’Aosta e di tutto l’arco alpino. A cielo aperto, lungo le vie del centro storico di Aosta, centinaia di artisti ed artigiani valdostani presentano il frutto del loro lavoro: scultura, intaglio su legno, lavorazione della pietra, del ferro, del cuoio e dei tessuti, il tutto condito da folklore, danze, musica e tanta armonia …
In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.
Giovedì  31 gennaio
Prima colazione in hotel.
Partenza alla volta di Sarre, incontro con la guida e visita all’omonimo Castello Reale. Dopo vari passaggi di proprietà, nel 1860 il castello fu acquistato dal re d’Italia Vittorio Emanuele II che lo ristrutturò e lo utilizzò come quartiere generale nel corso delle sue battute di caccia nelle valli, territorio oggi del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Il suo successore, Umberto I, decise di modificarlo ulteriormente, rinnovando l’interno e facendo realizzare il suggestivo “salone delle corna” ornato con trofei di stambecco e camoscio. Residenza amata da Umberto II e Maria José, il castello rimase residenza dei Savoia fino al momento dell’esilio
Al termine della visita rientro in hotel con sosta in distilleria dove sarà possibile degustare ed acquistare.
Pranzo in hotel.
Trasferimento a Bard e visita guidata al borgo.
Alle 17.30 partenza per il rientro in Valtellina dove l’arrivo è previsto per la tarda serata.
.
 
Il viaggio verrà effettuato con un minimo di 30 persone.
 
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE  € 198,00
  
La quota comprende:

Viaggio in pullman Gran Turismo; sistemazione in hotel 3 stelle in camere doppie con servizi privati; trattamento di pensione completa dal pranzo del 1° giorno al pranzo dell’ultimo; bevande ai pasti; ingresso ai Castelli di Issogne e Sarre; servizio guida come da programma; assicurazione medico sanitaria Global Assistance; accompagnatore d’agenzia.

La quota non comprende:

La cena del giorno di rientro, gli extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

 

Supplemento camera singola (se disponibile su richiesta)  € 25,00

Come funziona 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.